MSG-2: lancio riuscito

21 Dicembre 2005

Il secondo satellite Meteosat di seconda generazione è stato lanciato con successo oggi, 21 dicembre, da un Ariane 5 in configurazione generica dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guiana francese.

Si tratta del secondo lancio realizzato da Arianespace per la serie di satelliti Meteosat di seconda generazione sviluppati dall'ESA per l'Organizzazione europea per l'impiego di satelliti meteorologici (EUMETSAT, European Organisation for the Exploitation of Meteorological Satellites). Il secondo passeggero a bordo di Ariane 5 è il satellite multifunzionale Insat4A (telecomunicazioni, broadcasting e meteorologia), di proprietà dell'Organizzazione indiana per la ricerca spaziale (ISRO, Indian Space Research Organisation).

Le esigenze degli utenti di immagini e dati meteorologici sono cambiate da quando, nel 1977, sono state introdotte informazioni satellitari per le previsioni del tempo. EUMETSAT, in cooperazione con l'ESA, ha quindi messo a punto una seconda generazione di sistemi satellitari, migliorando notevolmente i servizi offerti dall'attuale flotta di satelliti Meteosat.

Quattro satelliti offriranno una copertura meteorologica continua fino al 2018. Il primo satellite MSG, lanciato nel 2002, invia immagini meteorologiche ogni 15 minuti (invece che ogni 30 come i satelliti Meteosat di prima generazione) su 12 canali spettrali (invece di 3) e fornisce dati di vitale importanza per numerose applicazioni nelle previsioni del tempo e nel monitoraggio del clima e dell'ambiente. L'ESA, per conto dell'EUMETSAT, continuerà a svolgere il ruolo di agente procuratore per tutti e quattro i satelliti.

Per gli ultimi aggiornamenti (in inglese), vedere la sezione "MSG launch special" all'indirizzo http://www.esa.int/msg.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.