Clayton Anderson

Clayton C. Anderson

Astronauta della NASA

Dati biografici

Nato il 23 febbraio 1959 a Omaha, Nebraska, USA. Considera Ashland, Nebraska la sua città. Sposato con Susan Jane Harreld di Elkhart, Indiana, USA. Hanno due figli. I suoi interessi comprendono il basket, tutti gli sport; allenare squadre giovanili; il volo; la lettura; scrivere musica; suonare il piano e l’organo e cantare.

Studi

Laurea con lode in fisica all’Hastings College, Nebraska, USA nel 1981 e master in ingegneria aerospaziale alla Iowa State University, USA nel 1983.

Distinzioni

Vari premi e onorificenze comprese un dottorato onorario dall’ Hastings College, USA nel 2004; e un certificato di merito del Johnson Space Center (1993).

Esperienza NASA

Anderson ha raggiunto il Johnson Space Center nel 1983 unendosi alla Divisione Pianificazione di Missione e Analisi in cui si è occupato di progettare le traiettorie di rendezvous e operazioni di prossimità per le prime missioni dello Space Shuttle e della Stazione Spaziale. Nel 1988 si è spostato alla Direzione Operazioni di Missione come Flight Design Manager guidando il team che progettava la traiettoria per la missione planetaria Galileo (STS-34) nel frattempo servendo anche come riserva per la missione planetaria Magellano (STS-31). Nel 1989, Anderson è stato scelto come supervisore della Sezione Progettazione del volo ascendente alla Direazione Operazioi di Missione e, dopo la riorganizzazione, l’Ufficio di Progettazione del Volo della Divisione Progettazione e Dinamica di Volo.

Nel 1993 è stato nominato Capo del Ramo Progettazione di Volo. Dal 1996 fino alla sua selezione come astronauta Anderson ha occupato il posto di Manager dell’ Emergency Operations Center, al Johnson Space Center. Selezionato come specialista di missione dalla NASA nel giugno 1998, ha iniziato l’addestramento nell’agosto di quell’anno. L’addestramento comprendeva lezioni e visite di orientamento, diversi briefing scientifici e tecnici, istruzione intensiva sullo Shuttle e la Stazione Spaziale i loro sistemi, addestramento fisico, addestramento a terra preparatorio per l’addestramento al volo sul T-38, tecniche di sopravvivenza in acqua e in ambienti estremi.

Prima di essere assegnato al volo spaziale Anderson ha prestato servizio come capo del gruppo di sviluppo del sistema di allerta all’interno del cockpit dello Space Shuttle. In precedenza, era stato astronauta di supporto all’equipaggio per la Spedizione 4, fornendo supporto da terra su problemi tecnici oltre a supportare le famiglie degli astronauti.

Anderson ha anche prestato servizio come comunicatore con la capsula della ISS (CAPCOM) e come rappresentante dell’equipaggio nell’ufficio astronauti, per il sistema elettrico della Stazione. Nel novembre del 2002, Anderson ha completato l’addestramento per le autorità extraveicolari (EVA). Ha anche prestato servizio come ingegnere di volo di riserva per le Spedizioni 12, 13 e 14.

Esperienza di volo spaziale

Anderson sta prestando servizio coem membro della Spedizione 15 sulla Stazione Spaziale Internazionale dopo aver raggiunto la ISS con la missione STS-117 nel giugno 2007. Passerà quattro mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale per tornare sulla Terra con la missione STS-120 passando le consegne di Ingegnere Volo a Dan Tani.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.