Stephanie Wilson

Stephanie D. Wilson
Stephanie D. Wilson

Astronauta della NASA

Dati biografici

Nata nel 1966 a Boston , Massachusetts, USA. Le sue passioni sono lo sci, la musica, le collezioni di francobolli, i viaggi.

Studi

Laurea in ingegneria aerospaziale all’Università di Harvard nel 1988, Master nella stessa materia all’ Università del Texas nel 1992.

Esperienza

Dopo la laurea ad Harvard nel 1988, Wilson ha lavorato per due anni con l’ex Martin Marietta Astronautics Group a Denver, Colorado, USA. Come ingegnere per i Carichi e laDinamica per Titan IV, Wilson era responsabile della conduzione di analisi del carico per il lanciatore e i payload durante i voli.

Durante gli studi per il suo master si è concentrata sul controllo e progettazione di strutture spaziali grandi e flessibili. In seguito ha iniziato a lavorare per il Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California, nel 1992. come membro del sottosistema di controllo articolazione della navicella spaziale Galileo, Wilson era incaricata di valutare la performance e l’accuratezza del puntamento della piattaforma scientifica, dell’antenna e l’accuratezza della velocità di rotazione. Ha lavorato anche nell’area dello sviluppo di sequenze e nel collaudo. Mentre era al Jet Propulsion Laboratory, Wilson ha anche partecipato all’Interferometery Technology Programme come membro dell’Integrated Modelling Team, incaricato della creazione di modelli di elementi finiti, del controllo di progettazione e dello sviluppo software.

Esperienza NASA

Selezionata dalla NASA nell'aprile 1996, Wilson ha iniziato l’addestramento al Johnson Space Center di Houston, Texas nell’agosto 1996. completati due anni di addestramento e valutazione, si è qualificata per assegnazioni di volo come specialista di missione. Inizialmente le erano stati assegnati compiti tecnici nel ramo Operazioni Stazione Spaziale per lavorare con le procedure legate alla Stazione Spaziale.

In seguito ha prestato servizio nel ramo CAPCOM dell’Ufficio Astronauti, lavorando al Controllo di Missione come primo comunicatore con gli equipaggi in orbita.

Dopo il suo lavoro al Controllo di Missione, Wilson è stata assegnata a compiti tecnici nel ramo Operazioni Shuttle dell’ufficio Astronauti, in particolare per i motori principali dello Space Shuttle, il serbatoio esterno e i booster.

Wilson ha completato il suo primo volo spaziale su STS-121 nel 2006 e ha accumulato quasi 13 giorni nello spazio.

Esperienza di volo spaziale

STS-121 (4-17 luglio 2006), era una missione di test per il ritorno al volo e di assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale. Durante i 13 giorni di volo l'equipaggio dello Space Shuttle Discovery ha testato nuove attrezzature e procedure per aumentare la sicurezza dello shuttle, ha riparato un carrello sulla Stazione Spaziale e prodotto immagini ad alta risoluzione dello Shuttle durante e dopo il lancio.

Wilson ha partecipato alle operazioni con il braccio robotico per le ispezioni del veicolo, all'installazione dei MultiPurpose Logistics Module e alle EVA, ed era responsabile per il trasferimento di quasi 13 tonnellate di rifornimenti ed attrezzature alla ISS.

L'equipaggio si è anche occupato di manutenzione della ISS e ha lasciato l'astronauta ESA Thomas Reiter come primo membro europeo a lungo termine di un equipaggio della ISS.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.