Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Storia dell'Universo

La Luna, la Terra e la gravità

Avete mai visto un frutto o un oggetto cadere da un albero? Avete mai provato a lanciare un sasso osservando come cade a terra? Questa forza che "spinge" le cose verso il basso è detta forza di gravità.

Siamo costantemente attratti verso la Terra dalla sua forza di gravità. Per questo rimaniamo sempre con i piedi al suolo. Tuttavia, per essere attratti dalla Terra, non dobbiamo essere necessariamente a contatto con la sua superficie ma è sufficiente non essere troppo lontani. Per questo il nostro pianeta orbita attorno al Sole e la Luna orbita attorno alla Terra.

La forza di gravità è determinata dalla massa di un oggetto. La forza di gravità che si esercita tra due oggetti è direttamente proporzionale alla massa degli oggetti e diminuisce molto rapidamente nel momento in cui li separiamo. Infatti, noi stessi attraiamo gli oggetti con la "nostra" forza di gravità, ma siamo troppo leggeri per vederne gli effetti! Il Sole, tuttavia, è così grande da riuscire a tenerci vicini anche se è molto lontano. Anche la Luna esercita la propria forza di gravità; poiché è più piccola e più leggera della Terra, se potessimo pesarci sulla Luna scopriremmo di pesare circa un sesto del nostro peso sulla Terra.

Ci si potrebbe chiedere perché la Luna non cada sulla Terra come una mela dall'albero. Questo accade perché la Luna non è mai ferma, ma si muove costantemente attorno a noi. Senza la forza di gravità della Terra, fluttuerebbe nello spazio. La combinazione di velocità e distanza dalla Terra permette alla Luna di mantenersi sempre in equilibrio tra caduta e fuga. Se fosse più veloce si allontanerebbe, se fosse più lenta cadrebbe! Abbiamo detto che la forza di gravità dipende anche dalla distanza. Se potessimo allontanarci sufficientemente sfuggiremmo alla sua azione.

Questo è quello che tentiamo di fare con i veicoli spaziali. Dobbiamo raggiungere e superare la cosiddetta "velocità di fuga" che è pari a circa 11,2 km/s (a questa velocità potremmo spostarci da Londra a New York in appena dieci minuti!). Quando una navetta raggiunge questa velocità può viaggiare nel sistema solare.

All'interno di una navetta in orbita non avvertiamo la forza di gravità della Terra. Gli oggetti non cadono, fluttuano; se saltate in alto non tornate giù. Lo stesso accade agli astronauti a bordo delle stazioni spaziali in orbita attorno alla Terra!

printer friendly page
 
Copyright 2000 - 2016 © European Space Agency. All rights reserved.