Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Lo spazio utile
I sistemi di ormeggio automatico potrebbero aiutare le navi a entrare nei porti senza bisogno di un equipaggio umano

Arrivano le navi senza conducente!

12 Dicembre 2017
Avete probabilmente già sentito parlare delle auto senza conducente, ma anche delle navi che si guidano da sole? Può sembrare un’idea fantascientifica per attraversare gli oceani, ma in realtà non è una prospettiva così lontana. L’ESA ha infatti avviato una collaborazione con i progettisti di Rolls-Royce per studiare in che modo le tecnologie spaziali possano essere utilizzate per sviluppare imbarcazioni autonome a controllo remoto.

Le navi a guida autonoma potrebbero essere più sicure, perché spesso gli incidenti sono causati dall'errore umano. Allo stesso tempo, gli equipaggi potrebbero essere destinati ad attività che non possono essere gestite dai computer. In ogni caso, la massima priorità è sempre la sicurezza: servono perciò software avanzati che rendano le navi autonome assolutamente affidabili.
I satelliti dell’ESA in orbita intorno alla Terra possono assistere le navi nelle traversate oceaniche
ESA e Rolls-Royce hanno in programma di studiare le tecnologie spaziali che possono favorire il raggiungimento di questo obiettivo. Ad esempio, usando i satelliti, le navi a controllo computerizzato potrebbero sapere esattamente dove si trovano ed essere informate di eventuali pericoli nelle vicinanze. L’ESA partecipa con entusiasmo allo sviluppo di nuove tecnologie che permettano di applicare le conoscenze acquisite nello spazio per migliorare la vita delle persone sulla Terra. In futuro, si potrebbero anche realizzare porti intelligenti per queste navi in cui caricare e scaricare le merci!

Grazie a questa nuova collaborazione, le future apparecchiature di navigazione e comunicazione di Rolls-Royce potrebbero essere testate presso i siti dell’ESA in Olanda. In questo modo si farebbe buon uso degli impianti tecnologicamente avanzati dell’agenzia spaziale e si potrebbero accelerare i tempi di sviluppo.

Vi piacerebbe fare un viaggio su una nave a guida autonoma? Curiosità: Le tecnologie dell’ESA possono essere utili non solo per il trasporto navale, ma anche per quello terrestre e aereo!

printer friendly page
 
Copyright 2000 - 2017 © European Space Agency. All rights reserved.