Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Catastrofi naturali
The Sentinel-1 satellites have radar vision
I satelliti Sentinel-1 hanno la vista radar

I satelliti possono vedere attraverso gli uragani!

31 Ottobre 2017
Dall’inizio di quest’anno, la regione atlantica è stata colpita da 10 uragani – il numero più alto degli ultimi 100 anni. Capire come si formano questi fenomeni di grande potenza, e riuscire a prevedere come si muoveranno, sono presupposti essenziali per salvare la vita di molte persone. Due satelliti Sentinel dell’ESA vengono oggi utilizzati per questa importante funzione.

I satelliti che orbitano intorno alla Terra sono molto utili per fotografare gli uragani dall’alto, ma i Sentinel possono fare qualcosa in più. Grazie ai loro sofisticati dispositivi radar per l'acquisizione delle immagini, possono monitorare il livello delle banchise, seguire gli sversamenti di petrolio e perfino rilevare come cambia il territorio in seguito ai terremoti. Gli scienziati dell’agenzia spaziale tedesca (DLR) hanno creato una nuova tecnica di rilevamento radar delle immagini che permette ai satelliti Sentinel di vedere attraverso gli uragani e osservare le acque sottostanti!
Gli uragani sono molto pericolosi, soprattutto se colpiscono territori abitati
I satelliti non sono stati progettati per osservare gli uragani, perciò è particolarmente impressionante che gli studiosi siano riusciti a inventare un nuovo modo di usare la loro tecnologia. Grazie a questa capacità possiamo ottenere informazioni sui venti di superficie e sull’altezza delle onde che si muovono direttamente al di sotto degli uragani. Sarebbe incredibilmente pericoloso mandare persone e imbarcazioni nelle zone esposte alle tempeste per ottenere questo tipo di informazioni, mentre l’uso dei satelliti è perfettamente sicuro.

Con i dati raccolti dai Sentinel, gli scienziati possono prevedere l’impatto distruttivo di ogni uragano e stabilire quali regioni colpirà, in modo da poter allertare la popolazione. Le stesse informazioni possono essere fornite ai naviganti che si trovano in acque in prossimità degli uragani, per avvisarli di restare a distanza.

Questa mappa, realizzata con una tecnica radar, mostra l’altezza delle onde causate dall’uragano Irma
La capacità di vedere attraverso gli uragani sembra una tecnica fantascientifica, ma i Sentinel l’hanno già utilizzata veramente. A settembre, l’uragano Irma si è abbattuto su Cuba e sulle isole Keys in Florida, creando enormi onde alte fino a 10 metri. I Sentinel erano lì sopra, a osservare e acquisire informazioni preziose.

I satelliti Sentinel si stanno dimostrando strumenti di grande utilità, perché ci aiutano a conoscere meglio il nostro pianeta e a proteggere la sua popolazione.

Curiosità: i due satelliti usati per vedere attraverso gli uragani si chiamano Sentinel-1A e 1B. Fanno parte di un’intera famiglia di satelliti in orbita per l’osservazione della Terra.

printer friendly page
 
Copyright 2000 - 2017 © European Space Agency. All rights reserved.