Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Crateri su Marte

Esplorazione dello spazio

Gli scienziati ritengono che il nostro sistema solare si sia formato circa 4600 milioni di anni fa. Da allora, i suoi pianeti e le sue lune si sono sviluppati in modi molto diversi. Per comprendere come funzioni il sistema solare e perché la Terra sia così unica, il programma scientifico dell'ESA ha avviato una serie di complesse missioni scientifiche nello spazio profondo:
An artist's impression of XMM-Newton
XMM Newton
  • Mars Express ha trovato acqua su Marte e sta mappando la superficie del pianeta
  • Venus Express sta osservando l'atmosfera di Venere per studiare l'effetto serra che rende la superficie del pianeta tanto calda da sciogliere il piombo
  • La sonda Huygens dell'ESA è atterrata su Titano, una gigantesca luna di Saturno, per studiarne la chimica e la geografia. Sotto le nuvole di colore arancione, ha trovato un affascinante mondo ghiacciato con paesaggi simili a quelli della Terra
  • SSMART-1 ha osservato la superficie della Luna e ci ha dato informazioni su come la Luna si è formata e sulla sua composizione
  • Rosetta incontrerà una cometa nel 2014 per aiutare gli scienziati a comprendere se siano state le comete a portare l'acqua e la vita sulla Terra
  • BepiColombo esplorerà Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, per studiare la formazione e l'evoluzione dei pianeti vicini alle stelle
  • ExoMars è la prima missione dell'ESA che prevede l'invio di un rover per esplorare la superficie di un altro pianeta. Un rover è un robot capace di muoversi sulla superficie di un pianeta. La missione intende appurare se vi sia mai stata vita su Marte
  • I telescopi spaziali, come Hubble, XMM-Newton e Integral dell'ESA, osservano l'universo in modi diversi. Studiano la nascita e le modificazioni delle stelle e osservano le galassie e gli strani oggetti che si trovano nello spazio, come i buchi neri
  • Nel 2012, Gaia inizierà a mappare oltre mille milioni di stelle nella nostra galassia e ci fornirà più informazioni sulla Via Lattea di quante ne siano state acquisite fino ad oggi
Copyright 2000 - 2013 © European Space Agency. All rights reserved.