Il laboratorio dell'ESA

Columbus - cutaway view
Columbus, il laboratorio dell'ESA

Un sistema di supporto vita analogo a quello sviluppato dall'ESA per i moduli MPLM verrà utilizzato per il modulo laboratorio dell'ESA Columbus.

Contributo principale dell'ESA alla Stazione Spaziale, Columbus sarà il laboratorio scientifico europeo in orbita e sarà provvisto di apparecchiature che permetteranno agli astronauti di lavorare nelle particolari condizioni di assenza di gravità che consentiranno di condurre ricerche scientifiche e tecnologiche d'avanguardia.

L'ESA e l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) hanno stretto un accordo di cooperazione per la realizzazione di numerosi moduli spaziali abitabili. In virtù di tale accordo L'ESA svilupperà e fornirà un sistema di controllo ambientale e supporto vitale detto ECLSS (Environmental Control and Life Support System) per il laboratorio orbitale Columbus e tre MPLM, mentre dal canto suo l'ASI fornirà le strutture primarie per questi due veicoli spaziali.

Il laboratorio Columbus sarà lanciato e agganciato alla Stazione Spaziale nell'ottobre 2004. Una volta operativo, permetterà agli astronauti di lavorare su un gran numero di esperimenti nel campo della scienza dei materiali, della medicina, della biologia e della tecnologia. Molti dei risultati ottenuti avranno importanti ripercussioni sui processi commerciali e miglioreranno la nostra vita quotidiana sulla Terra.

Ultima modifica: 18 Aprile 2001

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.