Il lanciatore Vega pronto per il primo volo

VV01 immagine artistica
19 Gennaio 2012

Il controllo finale sul nuovo lanciatore europeo Vega è stato completato lo scorso venerdì, segnando un altro passo verso il suo volo inaugurale dallo spazio porto europeo di Kourou, in Guyana francese.

La prima campagna di lancio di Vega è iniziata lo scorso novembre con l'installazione del primo stadio, il P80, sulla rampa di lancio. Il secondo e terzo stadio, a propellente solido, sono stati poi aggiunti al veicolo, seguiti dall'AVUM – Attitude & Vernier Upper Module –, il quarto stadio a propellente liquido.

Pressurizzazione dell'AVUM

Tutti e quattro gli stadi sono stati sottoposti al controllo finale di accettazione, comprendente test di avionica, guida, telemetria, propulsione, pirotecnica della separazione e sistemi di sicurezza.

Il tutto è culminato, il 13 gennaio, nei controlli di sintesi di Vega dove tutti i sistemi sono stati messi in modalità di lancio per l'accettazione finale del veicolo. Il controllo includeva anche la pressurizzazione dei sistemi di propulsione dell'AVUM, che attivano le valvole del propulsore.

Gli elementi del lanciatore sono stati accesi dal banco di controllo per simulare il conto alla rovescia. È stata poi la volta del software di bordo per simulare i differenti stadi del volo. Sono state testate infine anche le interfacce tra il veicolo ed il banco di controllo.

L'analisi di questi test ha confermato che tutto funzionava nominalmente e che il lanciatore è pronto al volo.

Cosa succede adesso?

AVUM

Il cosidetto "upper composite" – cioè il carico ed il fairing – sarà integrato, seguito da un controllo finale del lanciatore così assemblato e dalla prova generale di conto alla rovescia.

Il primo lancio, VV01, è previsto per il 9 febbraio. Metterà in orbita nove satelliti: LARES ed ALMASat-1 dell'Agenzia Spaziale Italiana, insieme a sette CubeSats delle università europee.

La missione mira alla qualificazione del sistema di lancio Vega, comprendendo il veicolo, l'infrastruttura di lancio e le operazioni, dalla campagna di lancio alla separazione del carico ed allo smaltimento del modulo superiore.

Un sistema flessibile

Vega è progettato per far fronte ad una vasta gamma di missioni e configurazioni di carico, in modo da rispondere alle diverse opportunità di mercato e offrire una grande flessibilità.

In particolare, Vega offre configurazioni in grado di gestire carichi che vanno da un singolo satellite fino a un satellite principale più sei micro satelliti.

Maggiori informazioni su Vega ed aggiornamenti sullo stato della missione sono ora disponibili nelle pagine dedicate che trovate a questo link.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.