Mission-X: nel 2012 allenati come un astronauta

Mission-X logo
28 Novembre 2011

L'astronauta dell'ESA André Kuipers sta invitando migliaia di scolari a fare attività fisica e a studiare la corretta nutrizione per mettersi in forma come gli astronauti e per competere con gruppi da tutto il mondo. Il prossimo febbraio parte di nuovo Mission-X!

Sulla Terra, che siate un astronauta o meno, è importante mangiare correttamente e fare regolare esercizio fisico. Ma per gli astronauti che vivono e lavorano in microgravità, una dieta bilanciata e l'attività fisica sono vitali – sono necessarie due ore di esercizio al giorno per mantenersi in forma.

ESA si è unita alla NASA e ad altre agenzie spaziali usando i propri esploratori dello spazio come modello da seguire per promuovere tra i giovani di tutto il mondo un regolare esercizio e una nutrizione salutare.

André si addestra come un astronauta

Le attività includono "Scaliamo una montagna marziana", "Facciamo una passeggiata spaziale", "Astro-corso di agilità", "Sali sulla tua bici spaziale" e "Roll-n-Roll spaziale. "

I moduli scientifici di apprendimento includono lezioni sulle ossa, sull'idratazione e sull'' importanza dell'energia che ci da il cibo.

L'Organizzazione Mondiale della Salute ha indicato l'obesità infantile come una delle sfide più serie del nostro secolo. Dieta, attività fisica e salute sono le risposte migliori a questo problema che si può tranquillamente prevenire.

Mission-X vuole quindi aiutare le nuove generazioni a migliorare il proprio stato di salute e forma fisica.

Mission-X più grande e più estesa

La scorsa edizione di Mission-X comprendeva 12 nazioni, 11 agenzie spaziali ed oltre 4000 bambini.

Il conto alla rovescia per Mission-X edizione 2012 è partito ed ESA segnerà l'inizio con un evento in diretta che vedrà il collegamento di Andrè Kuipers dalla Stazione Spaziale con quattro Paesi europei.

Circa 1000 bambini avranno la possibilità di partecipare a questa video-chiamata in diretta con l'ambasciatore dello spazio agli inizi di febbraio.

Andrè mostrerà come gli astronauti mangiano e come si allenano durante le loro lunghe missioni. Risponderà inoltre alle domande sull'addestramento degli astronauti e sull'impegno che serve per diventare un esploratore dello spazio.

In Olanda l'evento si svolgerà allo Space Expo di Noordwijk, in Portogallo presso Ciencia Viva, a Lisbona, in Italia al Planetario di Torino ed in Svizzera al Museum.BL di Basilea.

Paolo Nespoli
Paolo Nespoli nello spazio

Una volta che Mission-X sarà a pieno regime, gruppi di studenti da tutto il mondo di età compresa tra 8 e 13 anni studieranno i principi del mangiar sano e dello svolgere attività fisica per competere e, completando correttamente i moduli di addestramento, ottenere punti.

Gli studenti si cimenteranno in ragionamenti scientifici e lavoro di squadra partecipando allo stesso tempo a sessioni di addestramento mirate a migliorare forza, resistenza, coordinamento, equilibrio, consapevolezza dello spazio e molto altro.

Molti più Stati prenderanno parte all'edizione 2012 di Mission-X, tra cui gli Stati Uniti d'America, il Giappone ed il Mozambico. Per l'Europa, i partecipanti sono l'Austria, il Belgio, la Repubblica Ceca, la Danimarca, la Francia, la Germania, l'Italia, i Paesi Bassi, il Portogallo, la Spagna, la Svezia, la Svizzera ed il Regno Unito.

Dopo quattro settimane di sfida, le scuole vincitrici saranno annunciate da Andrè dallo spazio, dalla Stazione Spaziale Internazionale sulla quale si troverà a vivere in quel periodo.

Come partecipare

Vuoi partecipare al concorso di sei settimane? Allora contatta isseducationteam@esa.int per scoprire come far parte della competizione Mission-X 2012.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.trainlikeanastronaut.org.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.