Panorami innevati in Valle d’Aosta

23 Dicembre 2010

Il satellite Envisat cattura, in questa immagine dell’11 dicembre, la Valle d’Aosta, la regione più piccola d’Italia, quasi interamente coperta di neve.

Come si intuisce dal nome, asse centrale della regione è una lunga valle, entro cui scorre il fiume maggiore delle Alpi piemontesi: la Dora Baltea. Nell’immagine è facile seguirne il percorso da ovest a est attraverso tutta la regione.

La Valle d’Aosta vanta sul suo territorio la presenza delle montagne più alte d’Europa: il Monte Bianco, il Monte Rosa e il Cervino a nord e il Gran Paradiso a sud, unica cima oltre i 4.000 m interamente in territorio italiano.

La parte meridionale della regione é occupata dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, il più antico d'Italia, istituito nel 1922. Nei suoi oltre 70.000 ettari sono tutelati i maggiori rappresentanti della fauna alpina, primo fra tutti lo stambecco, signore e simbolo del parco.

Nella valle della Dora Baltea, circondata dallo spettacolare anfiteatro di vette alpine e ghiacciai, sorge Aosta, unica provincia e capoluogo della regione. La città è l’erede della romana Augusta Praetoria, fondata nel 25 a.C., da cui deriva il nome odierno. Ancora oggi Aosta conserva numerose testimonianze delle sue origini romane, dall’impianto urbanistico tipico delle città romane ai numerosi monumenti, tanto da essere spesso definita la "Roma delle Alpi".

L’immagine originale acquisita da Envisat con lo strumento ottico MERIS è stata modificata, scurendo leggermente lo sfondo circostante, per mettere in evidenza i confini della regione.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.