Paolo Nespoli in visita alla SELEX Galileo di Nerviano

Paolo Nespoli
24 Aprile 2012

L'astronauta dell'ESA di nazionalità italiana Paolo Nespoli ha visitato venerdì lo stabilimento SELEX Galileo di Nerviano (MI), dove vengono realizzati alcuni componenti per le missioni scientifiche e tecnologiche ESA.

Accompagnato dalla prof.ssa Amalia Ercoli Finzi del Politecnico di Milano, Nespoli ha potuto visitare le aree dove viene realizzato e collaudato l'orologio atomico spaziale Passive Hydrogen MASER, già operativo a bordo dei primi satelliti della costellazione Galileo, i laboratori di robotica dove il modello ingegneristico della trivella della Missione Exomars è in funzione su una simulazione del suolo marziano, e le camere bianche dove è in corso l'integrazione dei pannelli solari fotovoltaici di ATV, GAIA e Sentinel 3.

Paolo Nespoli visita la Selex Galileo di Nerviano (MI)

Nespoli, originario di Verano Brianza (MI), è stato impegnato nella missione STS-120 con lo Shuttle Discovery dal 23 ottobre al 7 novembre 2007, come specialista di missione. Successivamente, è ritornato di nuovo sulla Stazione Spaziale Internazionale dal dicembre 2010 fino a fine maggio 2011, in qualità di ingegnere di volo, trascorrendo così quasi sei mesi nello spazio.

Il centro SELEX Galileo di Nerviano è un importante realtà del territorio lombardo da oltre 50 anni. Attivo nel campo spaziale, presso il centro vengono sviluppate le attrezzature per le più importanti missioni spaziali europee, come ad esempio bracci robotici, attrezzature a radiofrequenza, generatori fotovoltaici.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.