Vega sempre più vicino al lancio inaugurale

Il trasferimento di Zefiro-23 sulla rampa di lancio
15 Dicembre 2011

L'integrazione del primo, secondo e terzo stadio di Vega è stata completata allo spazio porto europeo di Kourou, in Guyana Francese. Il nuovo lanciatore va a tutta velocita verso il suo volo inaugurale previsto per fine gennaio 2012.

La campagna di lancio del primo Vega è cominciata a novembre con l'installazione ed i test all'interno della torre mobile del primo stadio, il motore P80 a propellente solido da 100 tonnellate, e la struttura Interstage 1/2 che collega i primi due stadi.

Zefiro-23

La qualificazione finale del propulsore comprendeva i test del sistema di controllo di spinta del vettore. Il grande ugello è stato fatto ruotare per simulare diversi profili di volo. Sono stati eseguiti anche i test funzionali delle interfacce elettriche e di avionica.

Il passo successivo è stato quello di muovere il secondo stadio a propellente solido, del peso di 30 tonnellate, denominato Zefiro-23, dall'edificio di preparazione Vega Booster Storage and Preparation Building, alla rampa di lancio. Così come per il P80, anche il secondo stadio è stato sottoposto ai test finali di accettazione, compreso il test del sistema di controllo di spinta del vettore.

Infine, Zefiro-9, il terzo motore a propellente solido del peso di 10 tonnellate, è stato posizionato in cima al lanciatore la scorsa settimana, segnando un altro passo nella campagna di lancio. I test funzionali ed elettrici sono attualmente in corso.

Integrazione di Zefiro-9

La seconda ed ultima sessione di controllo, Flight Readiness Review, del 7 dicembre, ha dato il semaforo verde per le preparazioni finali e per il lancio.

Nei prossimi giorni, l'AVUM (Attitude & Vernier Upper Module), il quarto stadio o motore a propellente liquido, sarà spostato sulla rampa e integrato al lanciatore.

Preparativi finali per il lancio di gennaio

Parallelamente alle attività intorno al lanciatore, anche il satellite dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) LARES per la relatività laser è stato sottoposto ai primi controlli relativamente all'alloggiamento del carico nel fairing.

LARES, Cubesats e ALMASat-1

Entro la fine dell'anno, LARES, sei piccoli satelliti CubeSats E ALMSat-1, provenienti da università europee, saranno pronti e alloggiati nel fairing, in tempo per il lancio.

Gennaio vedrà l'integrazione del cosiddetto "upper composite"- cioè fairing e carico – seguito dal controllo finale del lanciatore completamente integrato per le prove generali del conto alla rovescia.

La finestra di lancio per il volo inaugurale di Vega, il volo VV01, si apre il 26 gennaio e dura fino alla prima settimana di febbraio.

Questo lancio aprirà la strada per dimostrarne la flessibilità per le missioni ESA e per le missioni commerciali operate da Arianespace.

Sono in corso anche studi di fattibilità per quattro missioni di Osservazione della Terra e una missione scientifica.

Un sistema flessibile

Vega è progettato per fare fronte ad una vasta gamma di missioni e configurazioni di carico, in modo da rispondere alle differenti opportunità offerte dal mercato e per fornire una grande flessibilità.

In particolare, offre configurazioni atte a gestire carichi che spaziano da un singolo satellite fino ad una configurazione di un satellite principale più sei microsatelliti.

Vega è compatibile con masse di carico che variano dai 300Kg fino a 2500Kg, a seconda del tipo di altitudine e di orbita richiesta dal cliente. La curva è di 1500Kg per immissione in un'altitudine di 700Km in orbita polare.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.