ESA title
Agency

Immagine EO della Settimana: Foresta amazzonica

23/03/2021 195 views 1 likes
ESA / Space in Member States / Italy

In occasione della Giornata Internazionale delle Foreste, la missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sopra parte della foresta pluviale amazzonica, in Amazzonia – lo stato più grande del Brasile.

Ingrandite per vedere l'immagine alla sua piena risoluzione o selezionate i cerchi per saperne di più sulle caratteristiche in essa contenute.

Come suggerisce il nome, l'Amazzonia è quasi interamente coperta dalla foresta pluviale amazzonica - la foresta pluviale tropicale più grande al mondo che copre un'area di circa sei milioni di km quadrati. L'Amazzonia costituisce la riserva biologica più ricca e più varia al mondo, ospitando diversi milioni di specie di insetti, uccelli, piante e altre forme di vita.

Questa immagine è stata elaborata utilizzando il canale a infrarossi del satellite Sentinel-2, che fa apparire la fitta foresta pluviale in verde brillante. Questo rende le differenze della copertura della vegetazione più evidenti, rispetto all'utilizzo dei soli canali del visibile del satellite che i nostri occhi sono in grado di vedere.

Nella parte superiore dell'immagine è visibile il Juruá, il fiume più tortuoso del bacino amazzonico. Il fiume appare nelle tonalità del marrone e del magenta giacché la luce solare riflessa dalla superficie dell'acqua è composta principalmente da un insieme di blu e di verde, mentre il riflesso nel vicino infrarosso è quasi nullo - portando ai colori che vediamo qui.

Il fiume Juruá, che scorre per oltre 3.000 km prima di sfociare nel Rio delle Amazzoni, ha un aspetto torbido con livelli relativamente alti di nutrienti. Il fiume nasce negli altopiani centro-orientali del Perù prima di snodarsi attraverso le pianure del Brasile.

Si possono osservare diversi laghi di lanca a forma di mezzaluna che fiancheggiano il fiume. I laghi di lanca in genere si formano quando i fiumi attraversano il 'collo' di un meandro per accorciarne il corso, determinando il blocco del vecchio canale - allontanandosi dal lago e creando un percorso più diretto.

Il fiume Tarauacá, un affluente dello Juruá, si può vedere sulla sinistra nell'immagine. Eirunepé, un insediamento fondato nel XIX secolo come fulcro per la produzione della gomma, è visibile in alto a sinistra nell'immagine.

Il 21 marzo ricorre l'International Day of Forests (Giornata Internazionale delle Foreste), una giornata che mira a sensibilizzare su una serie di benefici che le foreste gestite in modo sostenibile possono apportare alle nostre vite. Secondo le Nazioni Unite, il pianeta sta perdendo 10 milioni di ettari di foreste ogni anno, che rappresentano il 12-20% delle emissioni globali di gas serra che contribuiscono al cambiamento climatico.

La foresta pluviale amazzonica è fondamentale nell'aiutare a regolare il riscaldamento globale poiché le foreste assorbono milioni di tonnellate di emissioni di carbonio ogni anno. Durante la crescita, le piante rimuovono l'anidride carbonica dall'atmosfera e la immagazzinano come biomassa. Questa viene poi restituita all'atmosfera attraverso processi come la deforestazione per l'agricoltura e gli incendi boschivi.

Monitorare i cambiamenti delle biomasse è la chiave per comprendere il ciclo globale del carbonio e anche fonte di informazione per i modelli climatici globali che aiutano a prevedere i cambiamenti futuri. I satelliti di osservazione della Terra sono stati fondamentali per aiutare la nostra comprensione di questo importante processo. Nuove mappe prodotte dalla Climate Change Initiative dell'ESA forniscono una visione globale della biomassa di superficie e sono utili per aiutare a sostenere la gestione delle foreste, la riduzione delle emissioni e gli obiettivi della politica di sviluppo sostenibile.

L'imminente missione Biomass dell'ESA fornirà informazioni cruciali sullo stato delle nostre foreste e su come queste stanno cambiando. Nel corso della missione Biomass, il satellite penetrerà la canopia boschiva (lo strato superiore) per eseguire un'indagine globale delle foreste della Terra.

Questa immagine fa parte della serie video Earth from Space.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

Play
$video.data_map.short_description.content

Related Links