ESA title
Golfo di Napoli
Agency

Immagine EO della Settimana: Golfo di Napoli

13/07/2020 1299 views 3 likes
ESA / Space in Member States / Italy

La missione Copernicus Sentinel-1 ci porta sull'intenso traffico marittimo del Golfo di Napoli, nell'Italia meridionale.

I due satelliti Copernicus Sentinel-1, identici, sono dotati di strumenti radar per fornire immagini delle superficie della Terra in qualunque condizione meteorologica, di notte e di giorno. Qui, tre anni di dati acquisiti dalla missione Sentinel-1 sopra la stessa zona, equivalenti a centinaia di immagini, sono stati compressi in una singola immagine.

La superficie del mare riflette il segnale radar lontano dal satellite, facendo apparire l'acqua in una tonalità scura nell'immagine. Ciò contrasta con gli oggetti metallici, in questo caso le navi nella baia, che appaiono come punti brillanti sulle acque scure del Mar Tirreno. Le navi che hanno attraversato la baia nel 2017 appaiono di colore blu, quelle in transito nel 2018 appaiono in verde e quelle relative al 2019 sono visibili in rosso.

Molte grandi navi partono dal porto di Napoli, uno più grandi porti marittimi italiani, visibile nella parte centrale superiore dell'immagine. Da qui, e dal più piccolo porto di Pozzuoli a sinistra nell'immagine, piccole imbarcazioni da diporto e traghetti salpano per le vicine isole. Ischia, famosa per le sue sorgenti termali, e Procida, sono visibili nella parte sinistra dell'immagine, di fronte a Pozzuoli, mentre la bellissima isola di Capri si può riconoscere più a sud.

Numerose imbarcazioni sono ancorate al largo dell'isola di Capri, nella parte inferiore dell'immagine. L'isola sorge di fronte alla penisola sorrentina, a cui era unita in epoca preistorica. Due rientranze sono visibili nella costa frastagliata: Marina Grande sulla sponda settentrionale e Marina Piccola in quella meridionale.

Altre imbarcazioni sono ancorate al largo della costa di Sorrento, così come pure al largo della Costiera Amalfitana a destra nell'immagine.

Il Golfo di Napoli è famoso per la sua bellezza scenografica, comprese le ripide colline vulcaniche che lo circondano. Il Monte Vesuvio, ancora attivo, si può vedere appena nell'entroterra rispetto al golfo, come una forma circolare. Città, come Napoli, e i centri urbani circostanti, sono visibili in bianco a causa del forte riflesso del segnale radar.

Questa immagine fa parte della serie video Earth from Space.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

Related Links

Related Links